Varcaturo, strade killer. È allarme sicurezza stradale

Varcaturo, strade killer. È allarme sicurezza stradale

La comunità del litorale piange per un’altra tragica morte in pochi giorni. In molti chiedono di realizzare un sit-in di protesta dinanzi


La comunità del litorale piange per un’altra tragica morte in pochi giorni. In molti chiedono di realizzare un sit-in di protesta dinanzi al Comune

FASCIA COSTIERA – Ancora sangue sull’asfalto, per la seconda volta in poco più di una settimana. Così come si era chiuso il 2014,  allo stesso tragico modo inizia il 2015, gettando ancora una volta nello sconforto i cittadini di Varcaturo, Licola e Lago Patria.

Lo scorso 29 dicembre la tragedia coinvolse il 39enne Luca Alesio, dipendente del supermercato MD di Varcaturo. L’uomo stava percorrendo con la sua bicicletta via Madonna del Pantano quando un’auto, una Toyota Yaris secondo gli inquirenti, lo travolse e scappò via senza nemmeno soccorrerlo, lasciandolo così a terra senza vita (LEGGI). Ad oggi, è ancora caccia a quel pirata-assassino.

Stanotte invece la vittima è stata Fabio Fedele, 20enne, di professione barbiere. Secondo una prima ricostruzione, il ragazzo intorno alle 2 di stanotte si accingeva ad attraversare via Domiziana, vicino l’incontro con via Rupuaria, grazie ad un’auto che si era fermata per permettergli di attraversare. È stato fatale però l’impatto con una Smart ForTwo guidata da un 24enne in fase di sorpasso che lo ha travolto. Inutile la corsa disperata all’ospedale la Schiana di Pozzuoli (LEGGI). Il giovane è spirato poco dopo l’arrivo dei soccorritori. Sgomento tra gli amici ed i conoscenti che hanno riempito la sua bacheca di Facebook tra dolore ed incredulità.

E pronto si è scatenato sui social network anche il tam-tam di cittadini indignati che mettono sotto accusa la precaria situazione di sicurezza in cui versano le strade del litorale giuglianese. La segnaletica scarseggia, l’illuminazione è quasi assente – salvo qualche piccolo tratto illuminato dalle attività commerciali della zona – ed il manto stradale necessiterebbe sicuramente di una maggiore manutenzione in molti tratti.

Cose che dovrebbe essere garantite in un paese civile, come affermano i cittadini del litorale, ed invece vengono sistematicamente ignorante prima per negligenza e poi in nome della spending review. Intanto la comunità di Varcaturo, Licola e Lago Patria piange un’altra tragica morte ed in molti indignati chiedono di organizzare un sit-in dinanzi al Comune di Giugliano per chiedere maggiore sicurezza affinché non si verifichino più episodi del genere.