Dopo la protesta i commissari denunciano tre imprenditori per oltraggio

Dopo la protesta i commissari denunciano tre imprenditori per oltraggio

Sembra che la triade  si sia sentita aggredita durante la protesta della scorsa settimana contro la Ztl GIUGLIANO – L’ultima “trovata” dei commissari


Sembra che la triade  si sia sentita aggredita durante la protesta della scorsa settimana contro la Ztl

GIUGLIANO – L’ultima “trovata” dei commissari si abbatte come un fulmine sul clima già arroventato che si respira in città per la non felice gestione dei lavori “PIU Europa”. Dopo la protesta dei commercianti per la consegna delle chiavi di settimana scorsa, forte ma pacifica, sarebbero state denunciate infatti tre persone. Si tratterebbe di Antonio Guarino e Rosario Porcaro, rispettivamente presidente e vice dell’associazione “Coigiass”, ed il gioielliere Pennacchio.

L’accusa sarebbe quella di oltraggio. I denunciati sono tre dei principali imprenditori del centro storico giuglianese.

Sembra che la triade (in quell’occasione rappresentata dal vice-prefetto Fabio Giombini) si sia sentita aggredita durante l’incontro nel quale veniva richiesta l’apertura di Corso Campano e la rimozione del dispositivo di isola pedonale permanente.

Come documentato dalla nostra redazione, la protesta fu abbastanza forte perché dettata dell’esasperazione degli esercenti ma assolutamente pacifica.

Adesso, con questa denuncia, sembra che i commissari vogliano dare l’estrema unzione al commercio cittadino. E questa volta mettendo addirittura il bavaglio a chi fa semplicemente valere il proprio legittimo diritto di contestare una scelta che sembra scontentare gran parte della cittadinanza e sta mettendo in ginocchio decine e decine di attività.