Giugliano, l’accusa: “Cacciati dal M5S senza motivo”. Il portavoce: “Giocano su più tavoli”

Giugliano, l’accusa: “Cacciati dal M5S senza motivo”. Il portavoce: “Giocano su più tavoli”

Dure polemiche all’interno del M5S . I due attivisti: “Metodi antidemocratici”. Il candidato sindaco Nicola Palma: “Forse preparano una lista civica” GIUGLIANO


Dure polemiche all’interno del M5S . I due attivisti: “Metodi antidemocratici”. Il candidato sindaco Nicola Palma: “Forse preparano una lista civica”

GIUGLIANO – Si accende lo scontro tra i grillini giuglianesi in vista delle elezioni di maggio. Ad accendere la polemica sono due attivisti che, a loro dire, sarebbero stati cacciati senza una spiegazione. “Le stelle stanno cadendo. In un battibaleno gli attivisti del Movimento 5 stelle Antonio Di Nardo e Gerardo Ciccarelli sono stati espulsi dal gruppo facebook del movimento. E’ un gruppo dove in pochi decidono per tanti, dove la democrazia è un optional e dove a decidere sono sempre i soliti noti”. Così scrivono i due in un comunicato stampa.

“Sollecitiamo a questo punto – aggiungono – un intervento di Salvatore Micillo e Luigi Di Maio affinché mettano fine a questi walzer di antidemocrazia. E’ inaccettabile che si “caccino” delle persone senza motivo, con questi presupposti non si va da nessuna parte”.

nicola palma m5sSulla questione interviene anche il portavoce del Movimento giuglianese che rimanda le accuse al mittente. “Di Nardo e Ciccarelli giocano su più tavoli, forse stanno preparando una lista civica e vogliono screditarci – afferma il portavoce Nicola Palma – non partecipano a tutte le riunioni e non sono parte integrante degli attivisti quindi era inutile la loro permanenza nel gruppo. Non si può parlare nemmeno di “espulsione”, si tratta semplicemente di un esclusione da un gruppo dove non aveva più senso la loro permanenza”

“Io non ho mai fatto politica – conclude il Portavoce dei grillini giuglianesi – quindi sono estraneo a questi strani giochetti. Preferisco la trasparenza”.