Terra dei Fuochi, definite le modalità di impiego dei rinforzi militari

Terra dei Fuochi, definite le modalità di impiego dei rinforzi militari

Maggiore attenzione verrà dedicata anche ad altri due comuni. Allargato il raggio d’azione HINTERLAND – Maggior attenzione alla zona flegrea, in particolare


Maggiore attenzione verrà dedicata anche ad altri due comuni. Allargato il raggio d’azione

HINTERLAND – Maggior attenzione alla zona flegrea, in particolare ai comuni di Quarto e Pozzuoli. E’ questo l’obiettivo dell’aumento dei militari (altre 50 unità) impegnati nei pattugliamenti della cosiddetta Terra dei Fuochi nell’ambito dell’operazione “Strade sicure”.

Le nuove modalità operative sono emerse nel corso della riunione tecnica di coordinamento delle forze dell’ordine presieduta dal prefetto di Napoli Gerarda Maria Pantalone.

I rinforzi saranno guidati direttamente dal Questore e diverranno immediatamente operativi per il controllo delle aree dove ancora persistono i fenomeni d’inquinamento ambientale.

 Alla riunione hanno partecipato anche l’incaricato del ministro dell’Interno per la Terra dei fuochi e i rappresentanti del XXI Reggimento Genio Guastatori.