Vasta operazione dei carabinieri a Sant’Antimo, arrestato uno spacciatore

Vasta operazione dei carabinieri a Sant’Antimo, arrestato uno spacciatore

Denunce per contrabbando e possesso abusivo di armi, multati due negozi per generi alimentari non tracciabili S.ANTIMO – Operazione congiunta dei carabinieri


Denunce per contrabbando e possesso abusivo di armi, multati due negozi per generi alimentari non tracciabili

S.ANTIMO – Operazione congiunta dei carabinieri di Sant’Antimo con quelli dell’elinucleo di Pontecagnano, e di nucleo cinofili e NAS di Napoli. A seguito di una serie di perquisizioni e controlli su vari pregiudicati della zona, è stato arrestato Francesco Cappuccio, 27enne residente in via Giordano Bruno, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Presso la propria abitazione, il pregiudicato è stato trovato in possesso di 26 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 70 euro in contanti ritenuti provento della vendita illecita. Ora è agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Nel corso della stessa operazione, sono anche stati denunciati in stato di libertà un 32enne che aveva in casa una cartuccia calibro 7,65 e 7 ordigni esplosivi artigianali, e altre tre persone sorprese a vendere in strada sigarette di contrabbando.

I carabinieri hanno anche multato – per un totale di 3mila euro – due esercizi commerciali che vendevano generi alimentari privi di tracciabilità, e segnalato alla prefettura sette giovani come consumatori di stupefacenti.