Eclissi di sole del 20 marzo. Ecco quando in Campania

Eclissi di sole del 20 marzo. Ecco quando in Campania

A Napoli sarà visibile a partire dalle 9 e 25. L’oscuramento del sole sarà solo parziale HINTERLAND – L’eclissi è uno dei fenomeni


A Napoli sarà visibile a partire dalle 9 e 25. L’oscuramento del sole sarà solo parziale

HINTERLAND – L’eclissi è uno dei fenomeni astronomici più singolari osservabili dal nostro Pianeta. Si verifica quando il satellite tanto caro a poeti e scrittori, la Luna, si frappone fra la Terra e l’astro solare.  Sono passati ormai quattro anni da quando il fenomeno è stato registrato in Italia. Meglio non perdersi quindi l’eclissi del 20 marzo, anche perché bisognerà aspettare altri 5 anni prima di poter assistere nuovamente ad un simile spettacolo.

eclissi solare2L’eclissi in Campania. L’eclissi sarà di mattina, con un orario di inizio leggermente diverso a seconda della località da cui la si osserverà: inizierà prima in Sardegna, alle 9:16 se ci si trova a Cagliari, poi a Roma(9:23), a Milano (9:24), a Lecce e Trieste (9:30). A Napoli e in provincia invece inizierà alle 9 e 25, con una differenza di pochi secondi ad Avellino e Benevento. Il massimo oscuramento si avrà dopo circa un’ora  dall’inizio dell’eclissi, intorno alle 10 e 30. Il sole tornerà a splendere senza “l’ingombro” della Luna alle 11:45.

L’oscuramento. Anche l’intensità dell’eclissi dipenderà dal punto di osservazione: sarà massima al Nord (ad Aosta sarà coperto il 67,2% del disco solare, a Milano quasi il 65%), diminuendo via via che si scende lungo al penisola (Roma 53,8%, mentre a Siracusa non supererà il 39,7%). A Napoli non supererà il 39, 7 %. In Italia purtroppo non avremo un’eclissi totale. Per quella, dovremo aspettare, anni permettendo, il 2081.

Evitare il “fai da te”. Guardare il Sole ad occhio nudo non è una buona idea, visto che può provocare danni permanenti alla nostra vista, anche quando è parzialmente oscurato. Il fai da te dunque è da evitare: non usate vecchie pellicole, radiografie, vetri affumicati o occhiali da sole, che vi esporrebbero a rischi inutili. Meglio acquistare filtri e occhiali appositi. In alternativa, gli esperti consigliano occhiali da saldatore con indice di protezione numero 14, reperibili nei negozi di ferramenta e assolutamente efficaci per guardare l’eclissi in tutta sicurezza. Altrimenti potete fare un foro su un cartoncino, proiettandone l’immagine al suolo o su una parete, per godervi l’eclissi senza guardare il Sole direttamente.