Giugliano, dissequestrati 4 pozzi agricoli: l’acqua può essere utilizzata per l’irrigazione dei campi

Giugliano, dissequestrati 4 pozzi agricoli: l’acqua può essere utilizzata per l’irrigazione dei campi

I pozzi, tutti ubicati nell’Area Vasta, erano stati sequestrati nel 2011. Le analisi hanno rilevato solo la presenza di fluoruri “in concentrazioni


I pozzi, tutti ubicati nell’Area Vasta, erano stati sequestrati nel 2011. Le analisi hanno rilevato solo la presenza di fluoruri “in concentrazioni accettabili”

GIUGLIANO – Dissequestrati 4 pozzi nell’Area Vasta. I provvedimenti di dissequestro sono stati emanati dalla commissione straordinaria e notificati ai rispettivi 4 proprietari terrieri, che ora potranno nuovamente utilizzare l’acqua dei pozzi, posti sotto sequestro nel 2011, per l’irrigazione dei campi.

Il via libera arriva dopo le analisi chimiche e microbiologiche effettuate, dall’Asl Na2 e dall’Arpac, sulla falda acquifera. Gli esami hanno interessato l’acqua prelevata in 23 pozzi di terreni agricoli, situati tra la zona Asi e il confine con la provincia di Caserta.

Le analisi hanno rilevato la sola presenza di “fluoruri in concentrazioni prossime al limite di accettabilità”. L’acqua dei pozzi può essere utilizzata, insomma, ma soltanto per l’irrigazione dei campi: al momento infatti l’acqua non è ancora considerata potabile.