Licola Mare, ancora ladri di futuro: rubate le lavagne interattive in una scuola dell’infanzia

Licola Mare, ancora ladri di futuro: rubate le lavagne interattive in una scuola dell’infanzia

L’assessore Trincone: “balordi che fanno del male alla scuola ed ai bambini, in un quartiere già disagiato” POZZUOLI – Nella notte scorsa


L’assessore Trincone: “balordi che fanno del male alla scuola ed ai bambini, in un quartiere già disagiato”

POZZUOLI – Nella notte scorsa ignoti hanno compiuto un furto nella scuola dell’infanzia in via Alice a Licola Mare. Il dirigente scolastico e gli insegnanti hanno trovato alcune porte divelte e si sono immediatamente accorti che dagli uffici e dalle aule mancava diverso materiale scolastico e informatico.

In particolare, i ladri hanno trafugato alcune lavagne interattive in dotazione della scuola (le cosiddette “Lim”). Parte di questo materiale è stato poi ritrovato fortuitamente dal fotografo di Cronaca flegrea Angelo Greco sulla vicina spiaggia di Licola allertando immediatamente i carabinieri intervenuti sul posto per i rilievi del caso.

“Ancora una volta dobbiamo registrare un furto in una scuola di Pozzuoli – ha commentato l’assessore alla Pubblica Istruzione Alfonso Trincone – Questa volta è stato preso di mira un quartiere periferico, dove già i disagi sono numerosi. Dispiace perché i sacrifici e il grande lavoro messo in campo da dirigenti scolastici, insegnanti e amministratori viene vanificato da questi balordi che neanche si rendono conto dei danni procurati all’istituzione scolastica e ai bambini che la frequentano. Ci auguriamo che ci siano più controlli da parte delle forze dell’ordine per contrastare un fenomeno che sta assumendo ormai proporzioni rilevanti per la frequenza degli episodi registrati”.

COMUNICATO STAMPA