Marano, il sindaco Liccardo ed il vice Giaccio in sopralluogo per monitorare i lavori sul territorio

Marano, il sindaco Liccardo ed il vice Giaccio in sopralluogo per monitorare i lavori sul territorio

“Necessaria la collaborazione dei cittadini, bisogna denunciare abusi e violazioni; intensificheremo i controlli” MARANO –  Verifiche sull’andamento dei lavori di ripristino delle


“Necessaria la collaborazione dei cittadini, bisogna denunciare abusi e violazioni; intensificheremo i controlli”

MARANO –  Verifiche sull’andamento dei lavori di ripristino delle sedi stradali, di pulitura delle caditoie, di manutenzione del verde pubblico. Il Sindaco Angelo Liccardo e la Vice Sindaco Teresa Giaccio hanno effettuato una serie di sopralluoghi in diverse aree della città per riscontrare personalmente le attività quotidiane delle ditte incaricate.

“Abbiamo assistito e verificato, assieme agli operai comunali, la corretta pulitura delle caditoie in diverse arterie cittadine – dichiara la Vice Sindaco Teresa Giaccio – in alcuni casi, ad esempio in Viale Duca D’Aosta, è stato necessario impedire temporaneamente l’accesso alle auto, in modo da poter eseguire al meglio le attività di recupero di terriccio e detriti che ostacolano la fondamentale funzione di drenaggio delle acque meteoriche”.

Sopralluogo anche nella Villa comunale del Ciaurro. Il Sindaco Angelo Liccardo dopo aver constatato l’avvenuta ripulitura dei viali e dei giardini, si è soffermato nell’area giochi dei bambini; qui purtroppo si registrano continui atti vandalici, uno degli ultimi è stato l’incendio delle strutture presenti in legno. “Condanno duramente tali atti vandalici. I nostri sforzi vengono quotidianamente vanificati a causa di episodi di simile inciviltà – commenta il primo cittadino – In un momento di forte disagio economico e sociale, queste criticità sono avvertite in misura maggiore per il nostro Comune. E’ indispensabile anche la collaborazione dei cittadini. La comunità deve impegnarsi in prima linea, tutti hanno il dovere e il diritto di monitorare il territorio, denunciando violazioni e abusi. Non serve additare il problema, bisogna indignarsi e collaborare con le Istituzioni. Abbiamo intensificato i controlli sul territorio, ma faccio un appello al senso civico di tutti i cittadini di Marano, affinché, soprattutto in questo momento di difficoltà economica generale, prevalga il senso civico e il rispetto del bene pubblico”.

COMUNICATO STAMPA