Qualiano, contrasto ai reati ambientali: sequestrato un terreno e chiuso un autolavaggio

Qualiano, contrasto ai reati ambientali: sequestrato un terreno e chiuso un autolavaggio

Denunciati un 58enne di Mondragone ed 45enne del posto. Sul fondo agricolo erano presenti anche lastre di amianto QUALIANO – I Carabinieri


Denunciati un 58enne di Mondragone ed 45enne del posto. Sul fondo agricolo erano presenti anche lastre di amianto

QUALIANO – I Carabinieri della Stazione di Qualiano durante un servizio predisposto sul territorio per contrastare reati ambientali hanno denunciato in stato di libertà per l’allestimento di una discarica abusiva un 58enne di Mondragone (CE), il proprietario di un appezzamento di terreno agricolo di circa 600 Mq. sulla Circumvallazione Esterna, in località Pozzonuovo, sul quale sono stati trovati rifiuti pericolosi e non (trai quali lastre di amianto/eternit, scarti di opifici tessili incendiati, pneumatici e altro).

L’area è stata sequestrata e il personale dell’ARPAC è stato fatto intervenire sul posto per l’esatta classificazione dei rifiuti.

Un 45enne di Qualiano è stato invece denunciato per sversamento abusivo di scarichi industriali nella rete fognaria pubblica.

Si tratta del proprietario di un’area di 500 Mq. su via Di Vittorio adibita ad autolavaggio senza alcuna delle prescritte autorizzazioni per lo sversamento degli scarichi industriali nella rete fognaria. L’attività è stata sequestrata.