Quarto, la triade prefettizia incontra le commissioni antimafia di parlamento e regione

Quarto, la triade prefettizia incontra le commissioni antimafia di parlamento e regione

Si è discusso di scuola, edilizia ed infrastrutture sportive. Di Lello: «I commissari stanno facendo un ottimo lavoro» QUARTO – Si è


Si è discusso di scuola, edilizia ed infrastrutture sportive. Di Lello: «I commissari stanno facendo un ottimo lavoro»

QUARTO – Si è tenuto stamani l’incontro tra i tre commissari prefettizi di Quarto e alcuni membri della Commissione parlamentare Antimafia, i deputati Marco Di Lello (Psi), Massimiliano Manfredi (Pd) e la senatrice Rosaria Capacchione (Pd), e Corrado Gabriele (caprogruppo Psi alla Regione) e Angela Cortese (Pd), membri della Commissione regionale Anticamorra, e il prefetto Franco Malvano. Durante l’incontro sono state toccate svariate tematiche, tra cui scuola, edilizia, infrastrutture sportive.

“Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto in questi mesi dai tre commissari prefettizi – dichiarano il capogruppo del Psi alla Camera Marco Di Lello e il capogruppo regionale del Psi Corrado Gabriele – Nonostante questo sia un territorio particolarmente difficile, sono riusciti a mettere a posto le carte del Comune. Molto è stato fatto sul fronte dell’edilizia scolastica. Entro settembre infatti verranno completati i lavori di restyling e manutenzione in sette scuole del territorio, tra cui la De Filippo e la Viviani. Ora però, in vista delle amministrative di maggio, bisogna mantenere alta l’attenzione. Molti cantieri devono riaprire, ma è necessario tenere fuori dalle stanze comunali speculatori e palazzinari”.

All’incontro si è discusso anche dell’entrata di Quarto nella cosiddetta Zona Rossa, entrata che di fatto ha bloccato il Piano Casa (legge regionale 2009) riguardante la riqualificazione del patrimonio esistente per la prevenzione del rischio sismico. “Con l’ampliamento della Zona Rossa è stato di fatto bloccato il Piano Casa e i relativi permessi di ampliamento, abbattimento e ricostruzione – proseguono Di Lello e Gabriele – Su questo tema, su cui non mancheranno speculazioni in campagna elettorale, bisogna continuare a vigilare, anche perché il territorio di Quarto è già stato ampiamente devastato dall’abusivismo edilizio. Considerando il rischio sismico, bisogna assolutamente evitare nuove costruzioni nelle aree più a rischio anche sotto il profilo idrogeologico”.

Durante la riunione si è parlato infine anche dello stadio comunale e della Quarto Calcio. “E’ allucinate – concludono Di Lello e Gabriele – come la Regione non abbia erogato alcun finanziamento per lo stadio comunale e per la Quarto Calcio, vero e proprio simbolo di legalità in un territorio così difficile. Caldoro avrebbe dovuto preoccuparsi meno della pubblicità, erogando finanziamenti a pioggia a società sportive con tanto di fondi europei, e fare maggiore attenzione alle tante realtà sportive locali che con il loro lavoro combattono quotidianamente la criminalità organizzata, insegnando ai giovani i principi di legalità.

COMUNICATO STAMPA firmato Marco Di Lello (capogruppo Psi alla camera), Corrado Gabriele (capogruppo regionale Psi) e Lucia Quaranta (esponente cittadina del Psi)