Spaccio di droga, sversamenti e combustione di rifiuti: operazioni dei carabinieri sul territorio

Spaccio di droga, sversamenti e combustione di rifiuti: operazioni dei carabinieri sul territorio

Un maranese arrestato per possesso di hashish, a Varcaturo un 27enne bruciava legno e plastica HINTERLAND – Diverse le operazioni dei Carabinieri sul


Un maranese arrestato per possesso di hashish, a Varcaturo un 27enne bruciava legno e plastica

HINTERLAND – Diverse le operazioni dei Carabinieri sul territorio per contrastare lo spaccio di droga e i reati ambientali. L’azione dei Militari dell’Arma si è svolta tra i comuni di Marano e la fascia costiera giuglianese.

Droga. I Carabinieri della tenenza di Marano hanno arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacente Caiazzo Salvatore, 24 anni del luogo, incensurato. Durante controlli i militari dell’Arma hanno perquisito l’abitazione del giovane, trovandolo in possesso di 193 grammi di hashish, che aveva nascosto nella tasca del suo giubbotto riposto in camera da letto. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo.

Discarica abusiva. Hanno inoltre sequestrato un’area di circa 10 metri quadri in via Adda dove erano stati sversati, illegalmente, a margine della sede stradale, rifiuti speciali non pericolosi (materiale di plastica e carta) e materiale di risulta (scarti di lavorazioni edili). Proseguono le indagini per identificare i responsabili.

Combustione illecita di rifiuti. I Carabinieri della stazione di Varcaturo hanno invece denunciato in stato di libertà per combustione illecita di rifiuti un 27enne del luogo, incensurato, sorpreso in Via Domitiana mentre bruciava un cumulo di rifiuti non pericolosi (legno, plastica, ecc..) su un fondo privato, mentre quelli della tenenza di Sant’Antimo hanno multato un 66enne di Casandrino, incensurato, sorpreso in via Mercalli mentre abbandonava per strada un sacchetto di rifiuti solidi urbani.