Area flegrea, controlli a tappeto dei Carabinieri. Due arresti e sei denunciati

Area flegrea, controlli a tappeto dei Carabinieri. Due arresti e sei denunciati

A finire in manette un ucraino alla stazione della Cumana e un bacolese. Contestate anche 43 violazioni del codice della strada AREA


A finire in manette un ucraino alla stazione della Cumana e un bacolese. Contestate anche 43 violazioni del codice della strada

AREA FLEGREA – I Carabinieri delle locali Stazioni hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa. Due arresti e sei denunciati il bilancio dell’operazione.

Gli arresti. I militari dell’Arma hanno arrestato per false dichiarazioni sull’identità a PU Nemagu Vladimiro, 30 anni, Ucraino, senza fissa dimora, il quale presso la stazione della Cumana di Monte di Procida – Torregaveta, salito a bordo del treno senza biglietto, forniva false generalità al controllore e al capotreno e, successivamente, ai Carabinieri nel frattempo intervenuti. L’arrestato è in attesa di rito direttissimo. A finire in manette anche Turco Francesco, 87 anni, domiciliato a Bacoli, già noto alle forze dell’ordine, raggiunto da un ordine di carcerazione agli agli arresti domiciliari emesso dalla Corte di Appello di Napoli, dovendo espiare una pena residua a 14 anni di reclusione per vari reati.

I denunciati. Nell’ambito degli stessi controlli, i carabinieri hanno denunciato per contrabbando di tabacchi lavorati esteri un 26enne di Quarto, trovato in possesso nella sua cantinola di 7,7 kg di pacchetti di sigarette di contrabbando; per violazione alle leggi a tutela dell’ambiente due 35enni di Napoli Rione Traiano sorpresi a bordo di un Fiat Fiorino mentre trasportavano, abusivamente, 300 kg circa di materiale ferroso; per guida senza patente 3 giovani del luogo; per oltraggio a PU un 61enne di Frasso Telesino, in provincia di Benevento.

Durante i controlli un giovane del luogo è stato trovato in possesso di droghe leggere per uso personale, venendo segnalato alla Prefettura quale consumatore di stupefacenti, contestate 43 violazioni al codice della strada di cui ben 8 per circolazione senza la copertura assicurativa, con il sequestro di 9 veicoli e 4 pregiudicati della zona sono stati sorpresi ad esercitare, abusivamente, la professione di parcheggiatore, venendo sanzionati e allontanati.