Pozzuoli, 3 arresti per furto in un ristorante. Incastrati dalle impronte lasciate sulla refurtiva

Pozzuoli, 3 arresti per furto in un ristorante. Incastrati dalle impronte lasciate sulla refurtiva

L’autista del gruppo aveva tentato la fuga ma è stato bloccato poco dopo. Colpo da 2.200 euro sventato POZZUOLI – Il colpo


L’autista del gruppo aveva tentato la fuga ma è stato bloccato poco dopo. Colpo da 2.200 euro sventato

POZZUOLI – Il colpo non è andato a buon fine. I Carabinieri della locale Aliquota Radiomobile hanno arrestato per furto aggravato Fabozzi Vincenzo, 37 anni, Sannino Luigi Roberto, 29 anni e Festante Vincenzo, 28 anni, tutti del luogo e già noti alle forze dell’ordine.

I militari dell’Arma, intervenuti in via Lago Lucrino su attivazione telefonica al 112 dell’allarme antifurto di un ristorante, hanno notato e bloccato Sannino e Festante, mentre erano a piedi a circa 400 metri di distanza dal ristorante, tentando di allontanarsi in direzione di una Mercedes guidata da una persona che, alla vista dei carabinieri, si dava alla fuga.

Diramate le ricerche dell’auto, la stessa veniva intercettata e bloccata su via Miliscola, da un’altra pattuglia che era nel frattempo intervenuta, ove veniva identificato il conducente in Fabozzi Vincenzo.

Con successivo sopralluogo i carabinieri hanno accertato che una finestra del ristorante era stata forzata e nei pressi dell’uscita del ristorante era stato nascosto un televisore e alcuni elettrodomestici rubati nel locale, sui quali i militari dell’Arma hanno trovato le impronte digitali dei predetti.

La refurtiva, del valore complessivo di circa 2.200 euro, è stata restituita all’avente diritto.

Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.