Pozzuoli, furti d’auto e cavalli di ritorno. Sgominata banda di ladri

Pozzuoli, furti d’auto e cavalli di ritorno. Sgominata banda di ladri

Il gruppo criminale operava anche a Quarto e nell’area occidentale di Napoli. Per la restituzione dell’autovettura chiedevano dai 700 ai 1400 euro


Il gruppo criminale operava anche a Quarto e nell’area occidentale di Napoli. Per la restituzione dell’autovettura chiedevano dai 700 ai 1400 euro

POZZUOLI – I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP di Napoli a carico di 9 persone ritenute a vario titolo responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti e alla ricettazione o riciclaggio di auto rubate nonché alla restituzione di vetture con metodo estorsivo.

Nel corso di indagini coordinate dalla Procura di Napoli i militari dell’Arma hanno scoperto l’esistenza del gruppo criminale operante tra Pozzuoli, Quarto e nell’area occidentale di Napoli, documentando il ruolo di ognuno dei partecipanti per la consumazione del furto di autovetture operato con la sostituzione delle centraline elettroniche.

Le auto rubate venivano poi smontate e vendute a pezzi messi in commercio sul mercato nero dei ricambi o restituite ai proprietari con “Il cavallo di ritorno”: cioè il pagamento di somme da 700 a 1400 euro.