Rubano in una scuola di Qualiano ma vengono arrestati dai Carabinieri. Tre in manette

Rubano in una scuola di Qualiano ma vengono arrestati dai Carabinieri. Tre in manette

Avevano portato via due computer e 150 euro dal distributore delle bevande. Al momento dell’arresto uno di loro ha finto un malore


Avevano portato via due computer e 150 euro dal distributore delle bevande. Al momento dell’arresto uno di loro ha finto un malore per tentare la fuga

QUALIANO – Rubano in una scuola di Qualiano ma vengono acciuffati all’uscita dai carabinieri. Nel corso della notte i militari della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere, hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di furto in danno di un edificio scolastico nel comune di Qualiano, tre soggetti della provincia di Napoli.

Ad essere stato preso di mira era stata la Scuola Media Statale “Salvatore Di Giacomo” di via Macello. I malviventi, dopo aver forzato la porta d’ingresso, si sono introdotti all’interno dell’edificio, dove hanno dapprima strappato i cavi elettrici che alimentano il sistema d’allarme e poi praticato un foro nella parete di un’aula chiusa. Da lì hanno poi prelevato due computer portatili. Prima di fuggire hanno forzato anche le macchinette per la distribuzione di bevande dall’interno delle quali hanno asportato 150 euro in monete.

All’uscita della scuola sono stati però notati dai militari dell’Arma che li hanno seguiti e bloccati mentre si allontanavano a bordo di un’autovettura con la quale avevano raggiunto la scuola. I tre soggetti arrestati sono Vincenzo Esposito, cl. 67, di Sant’Antimo (Na) Agostino Leo, cl. 91, e Vincenzo Mariniello, cl. 79 di Napoli.

I tre saranno giudicati per direttissimo. All’atto dell’arresto uno dei tre, simulando un malore, ha tentato di scappare ma è stato prontamente bloccato dai carabinieri. Ne corso della perquisizione veicolare i carabinieri hanno rinvenuto, occultati all’interno di doppi fondi ricavati nelle portiere laterali, l’intera refurtiva nonché attrezzi per lo scasso. La refurtiva è stata interamente restituita alla scuola.