Scarichi fognari nelle acque del Lago Patria, interviene la Polizia

Scarichi fognari nelle acque del Lago Patria, interviene la Polizia

La scoperta dopo l’ispezione fatta dai tecnici del Comune. Sotto i riflettori l’Idrovora di Castelvolturno GIUGLIANO – Allarme scarichi illegali nelle acque


La scoperta dopo l’ispezione fatta dai tecnici del Comune. Sotto i riflettori l’Idrovora di Castelvolturno

GIUGLIANO – Allarme scarichi illegali nelle acque del Lago Patria. Secondo le annotazioni di servizio del Commissariato di Polizia di Giugliano, nel lago finirebbero le acque fognarie di Castelvolturno. L’episodio è stato accertato dagli agenti di polizia guidati dal dirigente Pasquale Trocino dopo l’ispezione fatta dai tecnici del Comune nelle fogne della città.

L’allarme era stato lanciato da Stefano Franciosi, responsabile LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) a Lago Patria. Da tempo le associazioni ambientaliste puntano il dito contro l’Idrovora di Castelvolturno, le cui acque sarebbero il principale responsabile dell’inquinamento del lago. Miasmi e schiuma i danni maggiormente visibili. Ma a rischio sono le specie vegetali e animali che abitano le sponde di Patria.