Giugliano, venerdì protesta delle associazioni contro i tagli per l’assistenza ai disabili

Giugliano, venerdì protesta delle associazioni contro i tagli per l’assistenza ai disabili

A promuoverla è l’associazione “Oltre le Mura”.  GIUGLIANO – Venerdì prossimo alle ore 9,30 dinanzi al Municipio, l’associazione per diversamente abili “Oltre


A promuoverla è l’associazione “Oltre le Mura”. 

GIUGLIANO – Venerdì prossimo alle ore 9,30 dinanzi al Municipio, l’associazione per diversamente abili “Oltre le Mura”, insieme a tutte le associazioni ed i movimenti giuglianesi, manifesterà contro i tagli ed i decreti legge fatti dal Governo e dalla Regione Campania a discapito dei diversamente abili e delle fasce più deboli.

I disabili a Giugliano, si sa, non hanno mai avuto con le istituzioni un rapporto di facile comprensione. Le istituzioni considerano le disabilità come un problema a se stante, e non come un problema sociale di tutti, come è e come deve essere. Disabile non si nasce soltanto; ma nel corso della vita tutti possono diventarlo.

La disabilità, come ogni altro bene comune, va verso la deriva di questa società, e viene considerata come opportunità di lucro. Il ministro Fornero, nella scorsa legislatura ha indicato la sua privatizzazione per scaricarne il “costo” pubblico. Ed è nell’ambito delle compatibilità dei costi che i disabili negli ultimi anni hanno visto ridursi gli stanziamenti per il loro sostentamento. A comin ciare dai tagli all’assistenza domiciliare, per non parlare di tutta la mancanza di infrastruttura atte ad abbattere le barriere architettoniche.

Quindi chiediamo a questa ed alla futura amministrazione:

  1. Assistenza domiciliare gratuita per i disabili gravi (Sla, Spina bifida, Sclerosi Multipla, malattie tumorali e malattie rare e genetiche).
  2. Un pronto soccorso pediatrico ed attrezzato per i bambini diversamente abili.
  3. Abolizione del modello ISEE per i disabili con il 100% di invalidità.
  4. No alla compartecipazione dei centri per i casi più gravi.
  5. Applicazione del P.E.B.A. Piano Eliminazione Barriere Architettoniche

 E su questo che i diversamente abili di Giugliano intendono rapportarsi con le istituzioni e le amministrazioni. Quindi chiediamo di porre al vaglio la possibilità di costruire anche un fondo comunale per sopperire alle mancate risorse regionali e nazionali.

(Comunicato stampa)