Marano, oggi la manifestazione di chiusura del progetto “Vivi la Strada 2014-2015”

Marano, oggi la manifestazione di chiusura del progetto “Vivi la Strada 2014-2015”

Il programma di educazione stradale è stato rivolto agli studenti delle scuole del territorio MARANO – Si è volta stamani nell’auditorium “Siani” dell’Istituto


Il programma di educazione stradale è stato rivolto agli studenti delle scuole del territorio

MARANO – Si è volta stamani nell’auditorium “Siani” dell’Istituto Comprensivo “Socrate” la manifestazione di chiusura del progetto “Vivi la Strada”, il programma di educazione stradale rivolto agli studenti delle scuole del territorio comunale di ogni ordine e grado, finanziato con parte dei fondi derivanti dagli introiti delle contravvenzioni elevate, così come previsto dall’art. 208 del D.Lgs 285/92 (C.d.S.).

 Presenti il Sindaco Angelo Liccardo, l’Assessore alla Polizia Municipale Eliodoro Belmare, l’Assessore alla Pubblica istruzione Domenico D’Ambra, il Comandante della Polizia Locale Claudio Cappuccio, i Dirigenti scolastici e i referenti delle scuole partecipanti, il redattore del progetto e coordinatore per tutte le scuole Prof. Bruno Mauro, i referenti e i redattori della parte tecnica operativa per la Polizia Locale marescialli Francesco Delicato e Giovanni Santoro.

 Durante la manifestazione sono stati donati caschi e biciclette dal Comando Polizia Locale ai ragazzi delle scuole del territorio.

 “Oltre alle lezioni teoriche, i ragazzi sono stati coinvolti nelle attività degli agenti della Polizia Locale sul territorio – sottolinea l’Assessore alla Polizia Municipale Eliodoro Belmare – Con l’installazione dicircuiti stradali appositamente predisposti nel parcheggio dello stadio comunale, opportunamente chiuso per l’occasione, gli studenti si sono cimentati  utilizzando biciclette e motocicli mettendo in pratica le corrette regole stradali”.

 “L’Educazione Stradale rientra nell’ambito della educazione alla convivenza civile- dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Domenico D’Ambra – come tale è un obiettivo interdisciplinare da perseguire costantemente durante lo svolgersi dell’intero iter scolastico”. “La strada è un elemento che accompagna tutti fin da bambini. Vivere e conoscere la strada nel modo corretto fin da piccoli è fondamentale per sviluppare la sensibilità necessaria per essere automobilisti, motociclisti, ciclisti o pedoni responsabili nell’età adulta – afferma il Sindaco Angelo Liccardo –  La fase educativa della persona, la sensibilizzazione ai valori della legalità e della civile convivenza, devono prevalere e scongiurare la fase repressiva, anche con l’intento di offrire un contributo avvicinando i cittadini di domani alle istituzioni”.

(comunicato stampa)