Mugnano, l’appello al voto di Sarnataro: “La nostra è una rivoluzione culturale”

Mugnano, l’appello al voto di Sarnataro: “La nostra è una rivoluzione culturale”

Stasera la chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco del centrosinistra MUGNANO – Questa sera in piazza Municipio a partire dalle ore


Stasera la chiusura della campagna elettorale del candidato sindaco del centrosinistra

MUGNANO – Questa sera in piazza Municipio a partire dalle ore 18,00 Luigi Sarnataro, insieme a tutta la coalizione del centrosinistra, chiuderà la campagna elettorale.

La serata sarà allietata dal cabaret di Lello Musella e Salvatore Gisonna, i formidabili sketch di Lino D’Angiò e la coinvolgente musica dei Sud 58, direttamente dalla trasmissione televisiva ‘Made in Sud’.

“Il nostro è l’unico vero progetto rivoluzionario. – afferma Sarnataro – Vogliamo combattere la corruzione, sostenere l’occupazione giovanile, fermare le colate di cemento a favore degli spazi verdi, dei punti di aggregazione. Intendiamo riqualificare le periferie, il centro storico, rilanciare il commercio e l’economia. Le mie non sono sterili promesse da campagna elettorale. Chiedo fiducia ai cittadini; l’unica cosa che posso promettere è il mio concreto impegno e amore per questo territorio. E’ arrivato il momento di dare un forte segnale di distacco dal passato e di dire no alla vecchia politica: il nostro è l’unico programma che può portare a Mugnano una vera rivoluzione culturale”.

(comunicato stampa)