Smart killer a Posillipo, chiesti dieci anni a Mirti in appello

Smart killer a Posillipo, chiesti dieci anni a Mirti in appello

Il ragazzo travolse e uccise con la sua auto due giovani rapinatori nell’estate 2013 NAPOLI – Chiesta la conferma della condanna in primo


Il ragazzo travolse e uccise con la sua auto due giovani rapinatori nell’estate 2013

NAPOLI – Chiesta la conferma della condanna in primo grado a dieci anni a Leonardo Mirti. Il ragazzo originario di Villaricca è ritenuto responsabile della morte di Emanuele Scarallo e Alessandro Riccio nell’estate del 2013. La richiesta proviene dal procuratore generale.

Nel corso di un inseguimento, Mirti a bordo di una Smart in compagnia della sua ragazza, travolse e uccise i due balordi minorenni che l’avevano rapinato poco prima. Morirono sul colpo.

Condannato in primo grado a dieci anni con l’accusa di omicidio volontario, Mirti ieri mattina era presente dinanzi alla corte di assise d’appello.