Villa comunale di Qualiano, il consigliere Apostoli chiede 65mila euro per il rilancio

Villa comunale di Qualiano, il consigliere Apostoli chiede 65mila euro per il rilancio

In un documento scritto l’esponente di centrodestra propone una serie di interventi per la rivalorizzazione della struttura. Tra le idee una pista


In un documento scritto l’esponente di centrodestra propone una serie di interventi per la rivalorizzazione della struttura. Tra le idee una pista ciclabile e un campo di basket

QUALIANO – Proposta d’intervento per la villa comunale in via Palumbo da parte del consigliere di opposizione Salvatore Apostoli. Qualche mese fa il duro scontro in assise sulla questione “privatizzazione della villa comunale”, occasione durante la quale il sindaco si era difeso dalle accuse dell’opposizione parlando di affidamento e non privatizzazione. Davanti alla successiva decisione di sospendere in autotutela la procedura di affidamento a terzi della struttura, interviene il vice presidente del consiglio comunale Apostoli con una proposta scritta.

raid villa comunale qualianoNel documento sono elencate una serie d’idee semplici, realizzabili in tempi brevi e poco onerose per il comune. “Secondo mie indagini supportate da imprenditori locali, le spese edili da sostenere per il ripristino di tutta la villa comunale sono pari a circa 50.000,00” spiega l’esponente di centro destra, il quale analizza punto per punto gli interventi utili al rilancio di un luogo di ritrovo estremamente importante per i cittadini qualianesi.

Lavori edili e di manutenzione che prevedono il rifacimento del masso di cemento posto all’ingresso, la realizzazione di una pista ciclabile, l’installazione di canestri da basket, il ripristino del campo da bocce e delle giostrine in particolare una giostra composta da tubi,scivoli e percorsi presente in altre villette limitrofe dal costo di 15.000,00 euro. Nel documento l’attenzione si focalizza, poi, sulla questione “ chiosco” che andrebbe affidato attraverso un bando pubblico, al seguito del quale il soggetto aggiudicatario dovrebbe tenere la manutenzione ordinaria del verde e dei suppellettili invece di pagare all’ente il canone di locazione e/o la Cosap.

Infine il suggerimento di dislocare l’Associazione Nazionale dei Carabinieri in Congedo di Qualiano, alla luce dell’intenzione dell’ente di liberare i locali della vecchia casa Comunale di via Roma, in villa comunale affidandole uno stabile. I militari si occuperebbero dell’apertura e chiusura della stessa, in cambio di un contributo economico reperito dal bilancio comunale.

“Ci troviamo in fase di preparazione al bilancio preventivo annuo 2015 e credo che sia il momento adatto per discutere della questione in commissione di bilancio, per cui da esponente politico ma soprattutto da cittadino qualianese che ama il proprio paese mi rivolgo al sindaco e all’intera amministrazione affinché valutino e accettino la mia proposta nella sua interezza o in modo parziale” conclude Apostoli, consigliando di inserire nel prossimo bilancio preventivo la somma di 65.000,00 a favore del ripristino dello stato dei luoghi nella villa del paese.