Via Cumana invasa dai topi, fogna ricoperta solo da un telo

Via Cumana invasa dai topi, fogna ricoperta solo da un telo

Ancora polemiche per i lavori “Piu Europa”. Stamattina intervento di Comune e Polizia Municipale per tamponare il problema che va avanti da


Ancora polemiche per i lavori “Piu Europa”. Stamattina intervento di Comune e Polizia Municipale per tamponare il problema che va avanti da venerdì sera

GIUGLIANO. Ci risiamo. La gestione dei lavori “Piu Europa” continua a destare polemiche, disagi e malumori. Il restyling del centro cittadino per ora sembra non stia portando i benefici che sarebbero dovuti derivare grazie alle ingenti risorse economiche a disposizione. Il rispetto del cronoprogramma iniziale è ormai saltato da tempo e gli imprevisti sembrano essere all’ordine del giorno.  L’ultimo episodio increscioso riguarda via Cumana.

via Cumana fogna2In settimana, infatti, è stato riaperto il primo tratto della storica arteria. Venerdì sera, però, gli operai prima di tornare a casa hanno dimenticato di chiudere la condotta fognaria dell’altro tratto di strada ancora “cantierizzato”. Ed ecco che la strada è stata invasa dai topi e residenti, commercianti e passanti sono stati costretti a respirare la puzza nauseabonda che proveniva dalla fogna. Stamattina, dunque, una delegazione di cittadini si è recata in Municipio e prontamente sono intervenuti tecnici comunali ed agenti della Polizia Municipale per effettuare un sopralluogo. Stamattina la fogna è stata momentaneamente ricoperta da un telo e pare che la situazione, seppur ancora molto precaria, sia un po’ migliorata. Il cattivo odore va attenuandosi ed i ratti si vedono di meno. Sul posto è giunto anche un responsabile della ditta incaricata dei lavori che ha promesso che lunedì verrà risolto il tutto.

«E’ inutile mettere le piante se poi vengono meno le condizioni igieniche. – afferma un commerciante della zona – Stiamo da 2 giorni con un puzza insopportabile e con i bambini che sono costretti a giocare tra i ratti. Il centro storico ha già tanti problemi – ha aggiunto – questi lavori dovevano portare un miglioramento invece continuano ad andare al rilento e stanno causando tanti problemi».

Adesso si spera che non ci siano altri danni e che non ricapiti lo stesso problema di via Marconi, quando i lavori ebbero un brusco stop proprio a causa della fogna danneggiata.