Emergenza rifiuti a Mugnano, il sindaco: “La ditta garantisca il servizio o partiremo con le penali”

Emergenza rifiuti a Mugnano, il sindaco: “La ditta garantisca il servizio o partiremo con le penali”

“Il problema dei rifiuti, insieme a quello del mercato ittico e dello stadio comunale, è tra i più gravi che ho ereditato


“Il problema dei rifiuti, insieme a quello del mercato ittico e dello stadio comunale, è tra i più gravi che ho ereditato dalla precedente amministrazione”

MUGNANO – Nelle ultime settimane si sono verificati in città numerosi disservizi sul fronte della raccolta differenziata. La ditta che gestisce il servizio, il cui contratto scadrà a novembre, sta infatti riscontrando diversi problemi economici che hanno provocato da un lato la mancata consegna ai cittadini delle buste per la raccolta differenziata e dall’altro un rallentamento del servizio di raccolta rifiuti.

“Il problema dei rifiuti, insieme a quello del mercato ittico e della gestione dello stadio comunale, è tra i più gravi che ho ereditato dalla precedente amministrazione – dichiara il primo cittadino Luigi Sarnataro – Nei giorni scorsi ho avuto diversi incontri con la Sagi Service per affrontare l’emergenza rifiuti. Ho chiesto alla ditta di consegnare al più presto le buste per la raccolta differenziata e di implementare, o eventualmente sostituire, i mezzi per la raccolta dei rifiuti. Nel caso in cui ciò non dovesse avvenire, applicheremo alla ditta tutte le penali del caso e saremo costretti a ricorrere alla short list della prefettura per affidare il servizio ad un’altra società fino alla scadenza del contratto.

Intanto – prosegue il sindaco – è già stato pubblicato il nuovo bando, che di fatto rivoluzionerà completamente la raccolta differenziata. Il nuovo bando prevede infatti l’avvio della raccolta del vetro porta a porta, verranno quindi eliminate le campane presenti sul territorio, divenute ormai solo un ricettacolo di rifiuti. E’ previsto, inoltre, un serio sistema di sgravi fiscali per i cittadini virtuosi. Infine nell’isola ecologica verranno installati circa 11 punti di raccolta, dove i cittadini potranno ricevere immediatamente degli sconti e dei buoni dopo aver conferito il materiale differenziato”.

Comunicato Stampa