Incendio discarica Resit, denunciato un dipendente del Consorzio

Incendio discarica Resit, denunciato un dipendente del Consorzio

L’uomo era assente dal posto di lavoro al momento del rogo. Risponderà di truffa ai danni dello Stato GIUGLIANO – Denunciato dai


L’uomo era assente dal posto di lavoro al momento del rogo. Risponderà di truffa ai danni dello Stato

GIUGLIANO – Denunciato dai Carabinieri per un truffa un dipendente del Consorzio Unico di Bacino. Si tratta di un 50enne addetto alla vigilianza alla discarica Resit di Giugliano. Al momento dell’ennesimo incendio scoppiato ieri in tarda mattinata nella “Cava Z”, l’impiegato non era presente sul posto di lavoro. L’accusa è di truffa ai danni dello Stato.

L’ex discarica che era di proprietà dell’avvocato Cipriano Chianese è gestita dal consorzio Rsu Bacino Napoli ed è stata posta sotto sequestro dalla magistratura nell’ambito di un’inchiesta sull’ecomafia campana. Lo scorso 25 giugno era stata interessata da un altro vasto incendio di origine quasi sicuramente dolosa.