Ferragosto, retata dei carabinieri a difesa della “movida sana” nell’Area Flegrea

Ferragosto, retata dei carabinieri a difesa della “movida sana” nell’Area Flegrea

I controlli hanno riguardato le zone interessate da discoteche e bar. Scoperti pusher, ladri, parcheggiatori abusivi, violazioni del codice della strada e


I controlli hanno riguardato le zone interessate da discoteche e bar. Scoperti pusher, ladri, parcheggiatori abusivi, violazioni del codice della strada e segnalati giovani assuntori di stupefacenti. Scoperte anche dosi di crack

AREA FLEGREA – Nella notte tra il 14 e il 15 agosto 2015 i carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno predisposto servizi e svolto numerosissimi controlli a favore della voglia di divertirsi pulita dei giovani, della tranquillita’ dei genitori (che devono poter contare nella possibilita’ che i loro ragazzi possano divertirsi in sicurezza), nonche’ per agevolare l’imprenditoria nel settore, alla quale un diffuso senso di legalita’ non puo’ far altro che assicurare successo.

Cosi’ i militari hanno individuato obiettivi di maggiore presenza giovanile, come discoteche, bar e quant’altro, dove hanno identificato decine di sospetti effettuando numerosissime perquisizioni.

Le localita’ maggiormente interessate ai controlli sono state in provincia: Pozzuoli; Quarto; Bacoli; Monte di Procida; a Napoli: la zona di via Coroglio e Bagnoli.

Dalle 22 del 14 alle 05:00 del 15, nella zona puteolana i carabinieri della locale Compagnia hanno conseguito i seguenti risultati:

arresto: Giovanni Serao, 63enne napoletano, ritenuto responsabile di resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. Il Serao, colto in atteggiamento sospetto nei pressi di un locale, allo scopo di evitare i controlli non ha esitato ad aggredire i militari, ingaggiando una colluttazione al termine della quale e’ stato bloccato e ammanettato;

denunciato in stato di liberta’:

. S.R.D., 20enne ddel luogo, in un locale di Monte di Procida, approfittando della distrazione di un avventore, S.R.D. rubava un telefono cellulare. Data l’immediata segnalazione della vittima i militari dopo una brevissima indagine ricostruttiva hanno individuato il responsabile, seguito e bloccato. Il cellulare e’ stato recuperato e restituito al proprietario. Mentre per S.R.D., incensurato, e’ scattata la denuncia a piede libero;

. 8 giovani di eta’ compresa tra i 15 e i 30anni sono stati denunciati perche’ sorpresi a guidare veicoli senza patente o con patente revocata;

. A.P., 45enne puteolano, incensurato, da informazioni assunte nel corso di controlli esterni ad alcune discoteche, i militari hanno avuto informazioni circa la possibilita’ che coltivasse canapa indiana. A seguito di immediata perquisizione domiciliare, a casa del denunciato gli operanti hanno rinvenuto e sequestrato due piantine di cannabis, per un peso complessivo di circa 200 grammi. La sostanza e’ stata sequestrata e distrutta, mentre per il 45enne e’ scattata la denuncia a p.l. per coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti;

. 6 giovani di eta’ compresa tra i 20 e i 25 anni segnalati quali assuntori di stupefacenti, perche’ trovati in possesso di modiche quantita’ marijuana e hashish;

. sul conto di 13 soggetti avviato provedimento amministrativo finalizzato all’adozione del foglio di via obbligatorio.;

violazione norme Codice della Strada:

. 5 veicoli senza copertura assicurativa;
. 2 veicoli sprovvisti di revisione periodica;
. 4 omesso uso cinture di sicurezza;
. 6 mancato uso di casco protettivo;

Otto veicoli sottoposti a fermo amministrativo. contravvenzioni per un importo complessivo di 13mila euro.

A Napoli nella zona di via Coroglio, i carabinieri della Compagnia di Bagnoli nel corso dei servizi predisposti dalle 20:00 del 14 alle 06:00 del 15, hanno conseguito i seguenti risultati:
arresti:

. Vitale Perfetto, 36enne, napoletano, gia’ noto alle ff.pp., in atto sorvegliato speciale di p.s.;

. Salvatore Campagna, 57enne, napoletano, gia’ noto alle ff.pp.;

entrambi sorpresi a cedere cocaina ai dei giovani del posto. Subito dopo i militari hanno esteso le perquisizioni ai rispettivi domicili, rinvenendo (oltre alle dosi di cocaina gia’ sequestrate), altri 5 grammi di cocaina, 3 grammi di hashish, 3 grammi di crack, 22 grammi di marijuana. Piu’ materiale vario (bilancini e bustine) per il confezionamento delle dosi.

Il laboratorio analisi sostanze stupefacenti dell’arma fornira’ al piu’ presto esito analisi di laboratorio sulla quantita’ e qualita’ della droga sequestrata;

. Mattia Legnante, 26enne napoletano, gia’ noto alle ff.pp., fermato nella zona della movida e dal controllo in banca dati risultato ricercato perche’ destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli per furto e ricettazione;
denunce a p.l.:

. E.B., 27enne napoletano, gia’ noto alle ff.pp.,  sorpreso a Nisida in possesso di circa 50 grammi di marijuana suddivisa in 36 dosi;

. P.R., 38enne napoletano, gia’ noto, e A.R., 41enne napoletana incensurata, per aver occupato abusivamente arenile demaniale in localita’ Coroglio al fine di far parcheggiare autovetture e motocicli;

. V.S., 42enne napoletano, gia’ noto, e R.D.,  60enne napoletano, gia’ noto, sorpresi a vendere circa 2 kg di sigarette di contrabbando;

. P.P., 48enne napoletano gia’ noto, e R.S. 35enne napoletana incensurata, sorpresi in circostanze diverse alla guida di un motociclo risultato provento di furto;

. 11 soggetti di eta’ compresa tra i 20 e i 55 anni, sorpresi alla guida autovetture o motocicli senza patente o con patente revocata;

. 3 soggetti sorpresi in autonome circostanze all’esterno di discoteche in violazione della misura cautelare del divieto di dimora nel comune di Napoli;

. 12 soggetti di eta’ compresa tra i 18 e i 35 anni, segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti, perche’ trovati in possesso di modiche quantita’ di droga.

. 19 parcheggiatori abusivi identificati e sequestrata somma di circa 300 euro;

 contravvenzioni al C.d.S.:
. 9 per mancanza di copertura assicurativa;
. 34 per mancato utilizzo del casco protettivo;
. 7 per mancanza della revisione periodica;
. sottoposti a fermo 4 autoveicoli e 29 motoveicoli.