Allarme “baby-gang” a Giugliano, l’assessore Marino ha incontrato i dirigenti scolastici

Allarme “baby-gang” a Giugliano, l’assessore Marino ha incontrato i dirigenti scolastici

Dopo gli ultimi episodi, l’amministrazione comunale ha deciso di insediare un tavolo di lavoro per “sensibilizzare gli allievi delle scuole alla riscoperta


Dopo gli ultimi episodi, l’amministrazione comunale ha deciso di insediare un tavolo di lavoro per “sensibilizzare gli allievi delle scuole alla riscoperta del senso civico”

GIUGLIANO – Si è tenuto stamani al palazzo comunale un primo incontro tra amministrazione e dirigenti scolastici degli istituti operanti sul territorio di Giugliano. Al centro del dibattito ci sono state le soluzioni da adottare per far fronte al fenomeno “baby-gang” in città.  Nelle ultime settimane, infatti, si è discusso molto delle orde di ragazzini indisciplinati che scorrazzano per il centro cittadino, soprattuto dopo il triste episodio dell’aggressione ai vigli urbani da parte di un gruppo di minorenni.

Ecco la nota pubblicata dall’assessore Miriam Marino, con delega alla Pubblica Istruzione, in merito all’incontro:

63988_130598940604662_8844484305312932400_n“L’Amministrazione – spiega la Marino – ha intenzione di insediare un tavolo di lavoro per far fronte all’emergenza disagio giovanile che in questi ultimi giorni ha portato ai raccapriccianti episodi di violenza nei confronti della polizia locale, in collaborazione con le istituzioni scolastiche.

Lo scopo è quello di elaborare una strategia comune di indirizzo socio-culturale per la sensibilizzazione degli allievi delle scuole di ogni ordine e grado alla riscoperta del senso civico e del diritto alla fruizione della cosa pubblica, partendo dal coordinamento e dalla valorizzazione delle diverse iniziative e progettualità già in essere presso tutti gli istituti del giuglianese, mettendo a disposizione gli spazi di pubblica aggregazione presenti sul territorio.

Nel ringraziare i Dirigenti e loro delegati che hanno partecipato, nonostante l’assai breve preavviso, – aggiunge l’esponente del governo cittadino – ho raccolto le testimonianze dei partecipanti sulle attività condotte presso i loro istituti, ho raccolto critiche e nello stesso tempo attestati di consenso, poiché tutti hanno riconosciuto il coraggio e la buona volontà dimostrata nel volere avviare un percorso virtuoso di collaborazione tra mondo della scuola e amministrazione.

I lavori sono stati aggiornati a due settimane da oggi per dar modo a tutti i Dirigenti di portare al tavolo di lavoro le singole esperienze maturate, problematiche legate alla gestione dei flussi in ingresso ed uscita della platea studentesca e progetti di nuove iniziative.

Punto molto sulla collaborazione con le scuole e sulla valorizzazione dell’importante lavoro che quotidianamente svolgono tra non poche difficoltà. E’ solo attraverso la collaborazione con le istituzioni scolastiche che si può entrare in tutte le case e coinvolgere attivamente le famiglie.

Famiglia, Scuola e un’Amministrazione dotata di buona volontà, collaborando, – ha concluso l’assessore Marino – possono affrontare il problema del disagio giovanile con maggiori possibilità di risultati positivi”.