Controlli a tappeto dei carabinieri tra Melito e Mugnano: 3 arresti per droga ed 8 denunciati

Controlli a tappeto dei carabinieri tra Melito e Mugnano: 3 arresti per droga ed 8 denunciati

Operazione ad “Alto impatto” dei militari dell’Arma contro l’illegalità diffusa. Scoperti spacciatori, contrabbandieri, assuntori di crack e cocaina e giovani alla guida


Operazione ad “Alto impatto” dei militari dell’Arma contro l’illegalità diffusa. Scoperti spacciatori, contrabbandieri, assuntori di crack e cocaina e giovani alla guida senza patente

MELITO/MUGNANO – Controlli a tappeto dei carabinieri tra le strade dell’hinterland a nord di Napoli. I carabinieri della compagnia di Giugliano in Campania insieme a colleghi del reggimento Campania hanno effettuato un servizio ad alto impatto a Melito e Mugnano per contrastare lo spaccio di stupefacenti.

Nel corso delle attività sono stati tratti in arresto Carano Giuseppe, 24 anni, residente ad Arzano e Palumbo Francesco, 24 anni, residente a Scampia, già noto alle forze dell’ordine, entrambi sorpresi mentre davano vita ad attività di spaccio su via Lussemburgo, nel rione popolare della “219”, a Melito.

Nel corso di un servizio di osservazione i carabinieri di Melito hanno monitorato i due cristallizando i ruoli di vedetta e venditore.

Sono poi stati identificati 2 assuntori trovati complessivamente in possesso di una dose di crack e 2 di cocaina.

Un 26enne di Melito incensurato è stato sottoposto a perquisizione personale a Mugnano di Napoli su via Pietro Nenni dai carabinieri di Villaricca venendo trovato in possesso di 3 dosi di cocaina e di 555 euro in denaro contante ritenuti provento di spaccio.

Nel contesto operativo 3 persone sono state denunciate per detenzione e vendita illegale della quantita complessiva di 1,5 kg. di tabacchi lavorati esteri e 5 giovani sorpresi alla guida di veicoli senza aver mai conseguito la patente.

Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.