Crisi rifiuti a Mugnano, il M5S: “Passare ad un ditta della white list della Prefettura”

Crisi rifiuti a Mugnano, il M5S: “Passare ad un ditta della white list della Prefettura”

La “tregua” con la  Sagi scade il 15 settembre. I pentastellati: “Se non si risolve, chiederemo un consiglio monotematico aperto ai cittadini”


La “tregua” con la  Sagi scade il 15 settembre. I pentastellati: “Se non si risolve, chiederemo un consiglio monotematico aperto ai cittadini”

MUGNANO – Riguardo alla crisi rifiuti che attanaglia Mugnano, considerata la modalità con cui la giunta ha affrontato il problema, considerato che l’ennesima tregua tra il comune e i dipendenti Sagi scade il 15 settembre, il Movimento cinque stelle di Mugnano, se entro tale data non si sarà definitivamente risolta la questione con il passaggio del servizio ad un ditta della White list della prefettura, si attiverà in ogni modo per la convocazione di un consiglio comunale monotematico sull’argomento aperto alle domande dei cittadini.

Tale convocazione sarà richiesta con ogni modalità, non esclusa una capillare raccolta firme tra cittadini e commercianti di Mugnano.

Abbiamo scelto questa strada e non la manifestazione, alla fine della quale ogni cittadino resta quasi sempre con la stessa opinione di prima, affinché gli eletti diano conto pubblicamente e dal vivo ai cittadini del loro operato. Questa è una linea scelta non a vantaggio dell’opposizione ma della trasparenza.

(comunicato stampa)