Fabbrica della droga in casa, arrestati in due a Giugliano

Fabbrica della droga in casa, arrestati in due a Giugliano

Una donna di 31 anni è stata trovata in possesso di 160 grammi di hashish e 10 di marijuana. In manette anche


Una donna di 31 anni è stata trovata in possesso di 160 grammi di hashish e 10 di marijuana. In manette anche il complice

GIUGLIANO – Donna e complice arrestati in due riprese per detenzione di ingenti quantità di stupefacenti. Nella casa della signora era stato installato anche un sistema di videosorveglianza il 18 settembre i carabinieri della stazione di Villaricca avevano tratto in arresto  Lucia Solipago, 31enne, residente a Giugliano.

Primo controllo. Dopo aver bloccato un 30enne di Giugliano mentre usciva dalla casa della donna, i militari l’avevano sottoposto a perquisizione personale trovandolo in possesso di 20 grammi di marijuana. Nel corso di successiva perquisizione domiciliare la donna era stata trovata in possesso di 160 grammi di hashish, 10 di marijuana, 2 bilancini di precisione e la somma di circa 1.000 euro in denaro contante ritenuta provento d’illecita attività nonché una termosaldatrice e svariate bustine di cellophane, quelle usate per confezionare in dosi stupefacenti.

Contemporaneamente era stato sequestrato un impianto di videosorveglianza dell’abitazione, installato verosimilmente per riuscire a eludere i controlli delle forze dell’ordine. L’arrestata era stata sottoposta ai domiciliari.

Il secondo arresto. Questa mattina, a Villaricca, i carabinieri dell’Arma locale hanno dato esecuzione a un’ordine di custodia cautelare emesso dal gip presso il tribunale di napoli nord con il quale è stata disposta la custodia ai domiciliari di Fabio Caropreso, 31 anni, residente a Giugliano in via Cervi. A seguito di attività investigativa è risultato che l’uomo è responsabile in concorso con Lucia Solipago della detenzione del materiale sequestrato nel corso del primo intervento. L’arrestato è ai domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.