Giugliano, in arrivo un nuovo presidio di legalità in un immobile comunale al Corso Campano

Giugliano, in arrivo un nuovo presidio di legalità in un immobile comunale al Corso Campano

Nuova valutazione di interesse pubblico da parte della giunta derivante dalla richiesta della Associazione Nazionale Carabinieri. Revocata la delibera dei commissari per


Nuova valutazione di interesse pubblico da parte della giunta derivante dalla richiesta della Associazione Nazionale Carabinieri. Revocata la delibera dei commissari per uso commerciale

GIUGLIANO – Potrebbe arrivare presto un nuovo presidio di legalità al Corso Campano. La giunta guidata dal sindaco Antonio Poziello ha revocato infatti una delibera dei commissari, datata 26 marzo 2015, nella quale si intendeva destinare dei locali al civico 197, dove si trova anche il Comando di Polizia Municipale, ad uso commerciale. Fino ad ora per l’immobile (69 mq) non c’era stata nessuna aggiudicazione.

Ora per “sopravvenuti motivi di pubblico interesse” e dopo aver valutato la richiesta della Associazione Nazionale Carabinieri, l’esecutivo sta pensando di permettere l’insediamento di un “presidio di legalità e sicurezza”, “al fine di garantire una maggiore sicurezza dell’area pedonale nonché lo svolgimento di attività di volontariato a tutela dell’ambiente e di iniziative educative rivolte ai giovani del territorio”.

Dopo la revoca del precedente atto della commissione straordinaria, dunque, sembra molto probabile che l’immobile venga affidato proprio all’associazione di volontariato che già collabora per la gestione dell’isola pedonale.

L’ANC, si legge sul sito ufficiale, “aggrega carabinieri in servizio, in congedo, i loro familiari e tutti i simpatizzanti in quella che è sentita la grande famiglia dell’Arma”.