Giugliano prova a recuperare 92 alloggi di Casacelle. Progetto di oltre 4 milioni di euro

Giugliano prova a recuperare 92 alloggi di Casacelle. Progetto di oltre 4 milioni di euro

La giunta Poziello prova ad intercettare i fondi dal programma regionale di recupero degli immobili pubblici. L’assessore Di Napoli: “Sono fiducioso, De


La giunta Poziello prova ad intercettare i fondi dal programma regionale di recupero degli immobili pubblici. L’assessore Di Napoli: “Sono fiducioso, De Luca tiene molto a Giugliano. Metteremo a tacere i gufi”

GIUGLIANO – L’amministrazione comunale prova a recuperare gli alloggi di via Casacelle. Con la delibera n. 14 del 10 settembre 2015, la giunta ha approvato infatti gli interventi di manutenzione straordinaria ai fini della partecipazione al programma della Regione Campania per il recupero degli immobili di edilizia residenziale pubblica.

In particolare con una nota dell’assessore Giulio di Napoli, con delega alle Politiche Abitative, sono stati individuati 92 appartamenti abitati che versano in precarie condizioni. Gli interventi necessari riguardano: efficientamento energetico; messa in sicurezza strutturale con adeguamenti e miglioramento sismico; rimozione di manufatti e componenti con materiali nocivi e pericolosi come ad esempio amianto o piombo; superamento barriere architettoniche e manutenzione straordinaria sulle parti comuni dell’organismo abitativo.

Un’opera non da poco quindi. Per i tecnici del settore Edilizia e Lavori Pubblici del Comune di Giugliano si dovrà partire infatti dalla demolizione di tutti gli interni, ricostruire alcuni elementi strutturali in calcestruzzo armato, rifare tutti gli impianti ed altri importanti interventi. Previsto, infine, un impianto fotovoltaico in copertura.

Il costo totale del piano di recupero è pari a 4 milioni e 550mila euro. Al programma possono partecipare solo comuni “ad alta tensione abitativa” come quello di Giugliano. Nel caso di esito positivo bisognerà poi trovare una soluzione temporanea per gli attuali residenti ed i lavori potrebbero partire per l’inizio dell’anno prossimo.

“Sono molto fiducioso. – afferma l’assessore Di Napoli – Il presidente De Luca tiene molto a Giugliano e non credo si tratti di promesse da marinaio, come dice qualcuno dell’opposizione. Il governatore manterrà quanto annunciato in campagna elettorale per la nostra città. Noi siamo ogni giorno al lavoro e sono convinto che metteremo a tacere i gufi. Proseguendo con il nostro percorso possiamo riconquistare il ruolo importante che avevamo in passato e che ci è stato strappato da piccoli paesi come Sant’Antimo e Villaricca”.

“Una volta presentato questo progetto, – aggiunge l’assessore alle Politiche Abitative – ci siamo messi già al lavoro per altre iniziative di housing sociale, soprattutto per quanto riguarda le giovani coppie”.

“Infine – conclude  – voglio fare un encomio al nostro ufficio tecnico che ha lavorato duramente a questo progetto anche durante il mese di agosto”.