Marano, prima mozione di censura per il presidente del Consiglio

Marano, prima mozione di censura per il presidente del Consiglio

L’opposizione: “Il presidente ha un comportamento ostile, arrogante e prevaricatore” MARANO – Il neo presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Marra, è stato eletto


L’opposizione: “Il presidente ha un comportamento ostile, arrogante e prevaricatore”

MARANO – Il neo presidente del Consiglio comunale, Vincenzo Marra, è stato eletto da appena 10 giorni e già deve fare i conti con una mozione di censura.

La mozione, firmata dai 12 consiglieri di opposizione e che verrà discussa al primo Consiglio comunale utile, “censura formalmente il comportamento tenuto nella circostanza dal Presidente del Consiglio come ostile verso le opposizioni, arrogante e prevaricatore. Lo impegna in prosieguo a un atteggiamento più corretto, più rispettoso dei diritti di tutti, più orientato a favorire il dialogo e il confronto”.

Secondo l’opposizione il presidente del Consiglio è reo di non aver fatto discutere in assise, durante l’ultima seduta, le questioni pregiudiziali presentate da L’Altra Marano e dal consigliere Di Guida. Per la minoranza tale atteggiamento, come si legge nel testo della mozione, mortifica “il libero dibattito democratico” e rappresenta “un vero e proprio abuso di potere”.