Marano, Tagliaferri attacca Liccardo: “Vince la vecchia politica, perde la città”

Marano, Tagliaferri attacca Liccardo: “Vince la vecchia politica, perde la città”

“Ha vinto la politica delle poltrone, quella che della città non si preoccupa” MARANO – Pensavo che questa volta ce l’avessero messa tutta per


“Ha vinto la politica delle poltrone, quella che della città non si preoccupa”

MARANO – Pensavo che questa volta ce l’avessero messa tutta per ripartire. Ma peggio di così non potevano iniziare, non mi soffermo sulle capacità, sarà il tempo a parlare, anche se non ne avranno.

Gente che rinuncia all’ultimo minuto, perché si saranno resi conto che sarebbe stata un avventura disastrosa. E quelli che hanno sostituito il rinunciatario, per dignità avrebbero dovuto rinunciare anche loro.

Il collega Ricciardiello ancora una volta viene messo in un angolo dal suo sindaco.
Quelli che vincono sono i consiglieri Migliaccio e Palladino, ma questa è un’altra storia.

Vince la vecchia politica quelle delle poltrone, del mezzogiorno, quella che della città non se ne importa nulla, ma parla di bene comune. Perde il sindaco che avrebbe fatto meglio a ritirarsi, ma prima ha voluto chiamarci ricattatori e poi pur di non andarsene avrebbe accontentato tutti, potevamo accettare, ma la dignità prima di tutto.

Però ha preferito cedere alle richieste di quelli che all’ultimo minuto gli hanno ricostruito la maggioranza in cambio di un assessorato. Perde più di tutti la città, quelli che hanno creduto in un vero cambiamento, quelli che non chiedono altro che di dare una svolta a questa città.

Comunicato Stampa