Mega-rissa tra extracomunitari a Giugliano con 2 feriti: un arresto per tentato omicidio

Mega-rissa tra extracomunitari a Giugliano con 2 feriti: un arresto per tentato omicidio

I fatti nella serata di ieri. I carabinieri hanno sequestrato un coltello di 21 centimetri GIUGLIANO – Una violenta rissa tra extracomunitari


I fatti nella serata di ieri. I carabinieri hanno sequestrato un coltello di 21 centimetri

GIUGLIANO – Una violenta rissa tra extracomunitari è scoppiata nella serata di ieri, nel cuore del centro storico cittadino. I carabinieri della locale aliquota radiomobile insieme ai colleghi della stazione del capoluogo, hanno arrestato per tentato omicidio Fatty Mamadou, 21 anni, del Gambia,  residente a Giugliano in Campania, già noto alle forze dell’ordine.

Il giovane è stato bloccato su via Cumana mentre tentava la fuga, immediatamente dopo che, al culmine di una lite per futili motivi ha ferito con un coltello di 21 cm un 28enne del Senegal, residente a Giugliano, ed un 38enne della Guinea bissau, residente a Roma, entrambi incensurati.

Le vittime sono state soccorse e trasportate dal personale del 118 al locale ospedale, dove sono stati medicati, rispettivamente, per lesioni da arma punta e taglio all’emitorace sinistro, guaribile in 7 giorni e per ferita all’emitorace destro, con ricovero in pericolo di vita.

Il 21enne è stato trovato in possesso del coltello utilizzato per i ferimenti, che è stato sequestrato.

L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.