Non si fermano all’alt, arrestati due giovani a Giugliano

Non si fermano all’alt, arrestati due giovani a Giugliano

A bordo di una vettura, dopo aver forzato il posto di blocco, hanno dato vita ad una rocambolesca fuga. Altri sono riusciti


A bordo di una vettura, dopo aver forzato il posto di blocco, hanno dato vita ad una rocambolesca fuga. Altri sono riusciti a fuggire

GIUGLIANO – Inseguimento ieri sera da Villa Literno a Giugliano. I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise (CE), coadiuvati da quelli della Compagnia di Giugliano in Campania, hanno arrestato in flagranza di reato per resistenza a pubblico ufficiale”Seferovic Kemal e Hadzovic Maikon, rumeno e bosniaco, entrambi domiciliati a Giugliano, rispettivamente di 21 e 18 anni.

I due, a bordo di un’autovettura insieme ad altri due soggetti non identificati, non si fermati all’alt intimato dai militari dell’Arma durante un posto di blocco posto sulla s.p. 131, nei pressi di Villa Literno.

Ne è scaturito un inseguimento che è terminato sulla s.p. 18 nei pressi di Giugliano, quando gli arrestati hanno abbandonato la propria vettura proseguendo a piedi la loro fuga.

Altri due sono riusciti a sfuggire alle forze dell’ordine, mentre gli arrestati sono stati condotti nelle camere di sicurezza della caserma, in attesa del processo per direttissima.