Paura a Giugliano, tentata rapina alle poste. Ma il ladro va via a mani vuote

Paura a Giugliano, tentata rapina alle poste. Ma il ladro va via a mani vuote

Un malvivente armato di coltello ha provato a portare via contanti dall’ufficio “no cash” di via Mugnano-Giugliano. Poi è scappato a bordo


Un malvivente armato di coltello ha provato a portare via contanti dall’ufficio “no cash” di via Mugnano-Giugliano. Poi è scappato a bordo di un’auto. Malore per una dipendente

GIUGLIANO – Tentativo di rapina questa mattina all’ufficio “no cash” delle Poste Italiane di via Mugnano-Giugliano, sul confine tra le due città. Secondo la ricostruzione fornita dalle vittime, un uomo incappucciato, armato di coltello, è entrato nella posta e ha intimato alla dipendente di consegnare tutto il contante presente in cassa. La dipendente, però, non ha potuto fare altro che spiegare che l’ufficio non ha liquidi. A quel punto sarebbe intervenuto anche il direttore per allontanare il malvivente.

Per fortuna, di fronte alla spiegazione, il rapinatore ha lasciato l’ufficio postale ed è schizzato via a bordo di un’automobile verso la circumvallazione esterna. I testimoni hanno segnato il numero di targa. La commessa ha accusato un malore, ma ora si sarebbe ripresa.

Non è la prima volta che l’ufficio di via Mugnano-Giugliano subisce un tentativo di furto. Un episodio simile era capitato circa un anno fa. Pure in quell’occasione, però, i rapinatori non portarono via nulla. L’ufficio infatti è “no cash” e permette di effettuare operazioni postali solo tramite carte di credito e altri supporti telematici.