Polemiche su Gomorra, risponde ‘Genny’: “I politici corrotti esistono a prescindere da noi”

Polemiche su Gomorra, risponde ‘Genny’: “I politici corrotti esistono a prescindere da noi”

L’attore Salvatore Esposito sul suo profilo Facebook difende la fiction dalle accuse di stampa e istituzioni. Una risposta a Poziello? GIUGLIANO – Dopo


L’attore Salvatore Esposito sul suo profilo Facebook difende la fiction dalle accuse di stampa e istituzioni. Una risposta a Poziello?

GIUGLIANO – Dopo il “no” alle riprese di Gomorra a Giugliano, Afragola e ad Acerra, sulle polemiche che sono state sollevate in merito alla serie tv più seguita degli ultimi anni interviene Salvatore Esposito, l’attore che nella fiction interpreta Genny, il rampollo della famiglia Savastano.

genny b
Il post di Salvatore Esposito

Il post su Facebook. In un lungo post condiviso sul suo profilo Facebook, l’attore ha respinto le accuse secondo cui una serie come Gomorra risulti diseducativa e portatrice di modelli sbagliati. “Non deve essere una serie ad educare. Il cinema è cinema”, scrive Esposito. Che poi continua: “Le giunte sciolte per infiltrazioni camorristiche esistono a prescindere da Gomorra, i politici corrotti esistono a prescindere da Gomorra. È diventato troppo facile dare la colpa a Roberto Saviano o a Gomorra …”.

Una replica a Poziello? Le parole di “Genny”, condivise e commentate da migliaia di persone, sembrano una replica al sindaco di Giugliano, Antonio Poziello, che pochi giorni fa ha negato l’autorizzazione alle riprese alla troupe di Gomorra. Il primo cittadino ha giudicato la serie “diseducativa”, capace di “generare emulazione tra bande di ragazzini sbandati” (LEGGI).