Qualiano, continua l’operazione strada pulite

Qualiano, continua l’operazione strada pulite

De Luca: “In tema di ambiente ed in particolare dell’ambiente in cui viviamo, dobbiamo essere tutti in prima linea cittadini ed istituzioni”


De Luca: “In tema di ambiente ed in particolare dell’ambiente in cui viviamo, dobbiamo essere tutti in prima linea cittadini ed istituzioni”

QUALIANO – Dal centro alla periferia di Qualiano nessuna strada è tralasciata nel nuovo piano di spazzamento partito una settimana fa e che impiega 14 ex Lsu comunali. Continua l’opera di spazzamento stradale del nuovo piano partito giusto una settimana fa e che è il risultato di una grande collaborazione tra il Comune, nella figura del sindaco De Luca, nonché assessore all’Ambiente e della Qualiano Multiservizi nella persona del suo amministratore unico, Nicola Sgariglia e del responsabile tecnico Nicola Visconti.

Nessuna strada viene tralasciata, nemmeno di periferia ed i 14 addetti allo spazzamento, ogni mattina, si recano nella strada indicata, per effettuare l’operazione di pulizia da carte e rifiuti vari, che in tanti purtroppo, lasciano cadere, per terra e che vanno poi a conferire un’immagine generale di degrado di tutto lo spazio urbano.

“I nostri concittadini stanno apprezzando l’impegno e la presenza continua degli operatori, che sono puntuali e precisi a svolgere il compito affidato. – spiega l’a.u.,della Qualiano Multiservizi, Nicola Sgariglia- Voglio solo ricordare che il piano di spazzamento, è partito in via sperimentale ed è passibile di integrazioni e modifiche. Ma è evidente che funziona bene e ce lo dicono gli stessi cittadini”.

Se una settimana fa vedere dei signori e delle signore armati di pala e ramazza costituiva una curiosa novità, oggi i residenti osservano gli spazzini al lavoro e testimoniano l’appressamento dell’iniziativa con foto e messaggi. “In tema di ambiente ed in particolare dell’ambiente in cui viviamo, dobbiamo essere tutti in prima linea cittadini ed istituzioni. Come si dice: “il paese è del paesano” e noi cittadini lo dobbiamo tutelare e preservare anche da comportamenti incivili. Siamo parte attiva come cittadini prima di tutto e poi come Istituzione”, chiosa il sindaco De Luca.