Spara al marito in pieno centro per questione di affari. In manette una donna

Spara al marito in pieno centro per questione di affari. In manette una donna

L’attentatrice ha esploso sei colpi di pistola alle 11 fuori a un bar. La vittima è stata operata d’urgenza al Moscati di


L’attentatrice ha esploso sei colpi di pistola alle 11 fuori a un bar. La vittima è stata operata d’urgenza al Moscati di Aversa

AGRO AVERSANO – Una sparatoria in pieno centro e tanta paura. Nel primo pomeriggio odierno, in Trentola Ducenta, i Carabinieri del locale Comando Stazione hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di tentato omicidio e porto illegale di arma comune da sparo, Carmela Migliaccio, cl. 59, di San Marcellino, coniugata.

I fatti. La donna alle ore 11:30 circa odierne, in Piazza Municipio di San Marcellino, all’ingresso di un bar, ha esploso sei colpi di pistola, revolver cl. 38 special, contro il marito Antonio Favarolo, classe 64, imprenditore operante nel settore delle onoranze funebri, cinque dei quali lo hanno raggiunto al torace. L’uomo, ricoverato all’ospedale di Aversa ed operato, non versa in pericolo di vita.

Il retroscena. L’evento potrebbe essere ricondotto a dissidi da tempo intercorrenti tra i due coniugi, relativi a questioni coniugali ed alla gestione di attività di onoranze funebri  in quanto sussiste una situazione di concorrenza in ambito familiare. La suddetta Migliaccio, che da alcune settimane ha lasciato l’abitazione coniugale, coaudiuva il figlio, nato da una precedente relazione, nella gestione di un’agenzia concorrente a quella del marito.

L’arma, con matricola abrasa, è stata rinvenuta e sequestrata dai carabinieri sul luogo del tentato omicidio. La donna è stata condotta presso la casa circondariale femminile di Pozzuoli (Na).