140 visite gratuite a Qualiano grazie alla “House Hospital”. Scoperti due melanomi

140 visite gratuite a Qualiano grazie alla “House Hospital”. Scoperti due melanomi

Grande successo per la giornata dedicata alla prevenzione. L’incontro nell’atrio della chiesa SS. Immacolata QUALIANO – Centoquaranta visite nella giornata dedicata alla


Grande successo per la giornata dedicata alla prevenzione. L’incontro nell’atrio della chiesa SS. Immacolata

QUALIANO – Centoquaranta visite nella giornata dedicata alla prevenzione della salute, tenutasi domenica scorsa nell’atrio della chiesa Maria SS.Immacolata. La mattinata all’insegna della prevenzione, organizzata in collaborazione con l’associazione onlus “ House Hospital”, è stato ospitata per la seconda volta dalla cittadina di Qualiano. L’iniziativa, nonostante il mal tempo, ha riscosso consensi ed ha registrato 140 visite nel corso delle quali sono stati riscontrati 2 melanomi, 3 noduli al seno e problemi alla tiroide.

Presenti sui quattro camper (hospital car) i volontari della “Croce Rossa”,che hanno effettuato il controllo glicemico dei “pazienti”, nonché quattro medici del secondo Policlinico di Napoli: il senologo dott. Rusconi, il dermatologo dott. Zagaria, il cardiologo dott. Alcide e l’urologo dott. Di Domenico. Hanno preso parte anche il dirigente dell’associazione onlus “house hospital”, dott. Sergio Tanzarella ed il direttore operativo Antonio Molinaro.

qualianoFautore dell’iniziativa il vicepresidente Salvatore Apostoli il quale ha già palesato pubblicamente la volontà di riorganizzare un’intera giornata all’insegna della prevenzione. “Bellissima giornata, 140 visite effettuate ma purtroppo 5 persone dovranno ricontrollarsi. Ringrazio tutti i presenti, coloro che hanno usufruito del servizio e i professionisti che hanno dato senso e valore a questo progetto. Un ringraziamento particolare va all’amico Michele Schiano per avermi messo in contatto con l’associazione “House Hospital” e a don Francesco per averci dato la possibilità di sostare nell’atrio della Chiesa” , racconta Apostoli.

Tra coloro che si sono sottoposti ai prelievi figura lo stesso don Francesco che nell’omelia ha invitato la folla di presenti ad attendere con tranquillità il proprio turno e a non perdere l’occasione di usufruire di un servizio gratis. Intanto,per coloro che hanno lamentato la poca pubblicizzazione dell’evento il consigliere Apostoli da appuntamento alla prossima volta.