“Diciamo no alla camorra”, domenica Napoli scende in piazza

“Diciamo no alla camorra”, domenica Napoli scende in piazza

Flash-mob in Piazza del Plebiscito. Gli organizzatori: “E’ il momento di scegliere da che parte stare” NAPOLI – Dopo gli ultimi episodi


Flash-mob in Piazza del Plebiscito. Gli organizzatori: “E’ il momento di scegliere da che parte stare”

NAPOLI – Dopo gli ultimi episodi di cronaca i napoletani hanno deciso di scendere in piazza per protestare contro i soprusi della criminalità organizzata. “Diciamo no alla camorra” sarà infatti il nome del flash-mob che si terrà domenica prossima, a partire dalle ore 11, in piazza del Plebiscito.

La manifestazione è stata organizzata per dire “basta” all’ennesima faida tra clan che sta insanguinando le strade e soprattutto dopo il ferimento dell’agente della Squadra Mobile di Napoli Nicola Barbato, rimasto gravemente ferito durante un’operazione anti-estorsioni nel quartiere Fuorigrotta. Il poliziotto, a quanto pare, sta meglio ma resta ancora ricoverato in ospedale dove nei giorni scorsi si sono recati anche il Presidente Della Repubblica Mattarella ed il Ministro dell’Interno Alfano.

“Sarà il momento per scegliere da che parte stare, lanciando un messaggio. – spiegano gli organizzatori – Se siete da parte della legalità venite a piazza del Plebiscito e ognuno di voi riceverà un palloncino sul quale scriverà un messaggio contro la camorra. Alla fine tutti insieme faremo volare i palloncini affinché rappresentino un rinnovato impegno di noi cittadini verso la nostra Napoli”.

L’evento su Facebook vanta già oltre mille partecipanti e si prevede dunque una massiccia presenza.