La Polizia scopre pistole e cartucce all’interno di un treno “Italo”

La Polizia scopre pistole e cartucce all’interno di un treno “Italo”

Un addetto alle pulizie ha allertato gli agenti. Il treno era fermo in riparazione in un deposito in provincia di Napoli e


Un addetto alle pulizie ha allertato gli agenti. Il treno era fermo in riparazione in un deposito in provincia di Napoli e l’ultimo viaggio è stato da Torino alla Campania

HINTERLAND – Ritrovate armi nascoste in un treno ad alta velocità. Una pistola marca Mauser Werk-Agksc, calibro 7,65, completa di 2 caricatori,  una pistola marca Browning, calibro 6,35, completa di un caricatore contenente 6 cartucce stesso calibro, oltre a 85 cartucce di vario calibro, è il bilancio di un sequestro effettuato dalla Polizia di Stato nella scorsa notte in Nola – località Boscofangone.

Gli agenti del Commissariato di P.S. Nola, infatti, sono intervenuti presso un deposito di riparazioni dei treni Italo, ove un dipendente addetto alle pulizie, nello svuotare i rifiuti dalla toilette di un vagone, aveva rinvenuto la pistola Mauser, i due caricatori e 10 cartucce, di cui 5 calibro 32 auto e 5 calibro 7,65.

Nell’ispezionare l’intero vagone, i poliziotti hanno scoperto 3 grosse buste di rifiuti, al cui interno, veniva rinvenuta la pistola calibro 6,35, completa di caricatore con 6 cartucce, mentre in una scarpa di marca Mephisto, erano nascoste tre scatole di proiettili, contenenti ognuno 25 cartucce.

I poliziotti hanno accertato che il treno era partito martedì scorso da Torino alle 13,33, per giungere dapprima a Napoli alle 19,27 , poi Salerno alle 20,16, prima di arrivare alle 22,20 alle officine di Nola per manutenzione.