Maltratta e minaccia di morte l’ex, in manette un 39enne di Melito

Maltratta e minaccia di morte l’ex, in manette un 39enne di Melito

La donna si era rifugiata a casa della sorella ma era stata raggiunta anche lì. L’uomo questa volta però è stato bloccato


La donna si era rifugiata a casa della sorella ma era stata raggiunta anche lì. L’uomo questa volta però è stato bloccato dai carabinieri

MELITO – I carabinieri della stazione di Napoli Secondigliano hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori un 39enne di Melito di Napoli, già noto alle forze dell’ordine.

L’uomo è stato bloccato su via Cupa della Vedova mentre, al culmine di una lite per futili motivi, minacciava di morte l’ex convivente 31enne.

In particolare la vittima lo scorso 26 ottobre ai carabinieri di Melito di Napoli aveva sporto querela contro il 39enne, accusandolo di averla continuamente percossa e vessata per 8 anni, ossia dall’inizio della loro relazione.

Dopo la denuncia si era trasferita a casa della sorella dove l’uomo l’ha rintracciata, dopo avergli inviato numerosi sms ingiuriosi e minacciosi.

L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.