Marano, tenta per due volte il suicidio. In salvo un disoccupato

Marano, tenta per due volte il suicidio. In salvo un disoccupato

L’uomo ha cercato di togliersi la vita prima nella caserma dei Carabinieri e poi nella sua abitazione. Ora è ricoverato al San


L’uomo ha cercato di togliersi la vita prima nella caserma dei Carabinieri e poi nella sua abitazione. Ora è ricoverato al San Giuliano di Giugliano

MARANO – Doppia tragedia sfiorata per un disoccupato del centro storico di Marano. L’uomo ha tentato per due volte il suicidio. Prima nella caserma dei Carabinieri, poi, dopo essere stato dimesso dall’ospedale di Giugliano, ci ha riprovato nella sua abitazione, così come riporta il quotidiano online Terranostranews.

Teatro del primo tentativo di suicidio è stata la Tenenza di via Lazio dei militari dell’Arma. L’uomo si è intrufolato nella struttura e ha tentato di tagliarsi le vene. Scoperto, è stato trasportato d’urgenza dai sanitari del 118 all’ospedale San Giuliano di Giugliano.

Dimesso nella tarda mattinata, il disoccupato è tornato a casa, nel centro storico, e ha provato di nuovo a togliersi la vita con un mix di farmaci. Anche questa volta è stato salvato dai Carabinieri. Ora è di nuovo ricoverato al San Giuliano. Alla base dell’insano gesto, quasi sicuramente, la mancanza di lavoro.