Morire per tentare di fermare i rapinatori. Ecco il video del gesto eroico di Anatolij

Morire per tentare di fermare i rapinatori. Ecco il video del gesto eroico di Anatolij

Oggi sono stati arrestati anche i complici dei due assassini. I carabinieri hanno deciso di diffondere il filmato degli ultimi istanti di


Oggi sono stati arrestati anche i complici dei due assassini. I carabinieri hanno deciso di diffondere il filmato degli ultimi istanti di vita del muratore ucraino

HINTERLAND – Arrestati i complici degli assassini di Anatolij Korol, il muratore eroe di origini ucraine ucciso il 29 agosto scorso per aver reagito a una rapina in un supermercato di Castello Di Cisterna. Si tratta di Mario Ischero ed Emiliano Esposito (entrambi nella foto). I due indagati (1 in carcere e 1 agli arresti domiciliari) sono ritenuti responsabili, in concorso, dei reati di rapina (art. 628 c.p.) e porto in luogo pubblico di arma (artt. 10- 14 legge 497 del 74) nonché, con riferimento ad uno dei due, anche del reato di omicidio doloso (art. 575 c.p.).

assassiniLe indagini della Procura della Repubblica hanno permesso di ricostruire, nel dettaglio, le fasi organizzative della rapina, acquisendo gravi indizi di colpevolezza a carico degli ulteriori 2 indagati, uno dei quali avrebbe esperito, fingendosi un normale cliente, il preventivo sopralluogo presso il supermercato per verificare la presenza di consistenti somme di denaro all’interno delle casse, mentre l’altro avrebbe reperito la pistola ed il motoveicolo utilizzati nella medesima azione delittuosa. I due esecutori materiali dell’omicidio erano stati invece arrestati lo scorso 5 settembre a Scalea dove si erano rifugiati.

I carabinieri ora hanno diffuso anche il video in cui si vede il gesto eroico del muratore ucraino ed i suoi ultimi istanti di vita.

GUARDA IL VIDEO: