Pasticcio “Piu Europa” a via Cumana. Le proteste di alcuni cittadini

Pasticcio “Piu Europa” a via Cumana. Le proteste di alcuni cittadini

Palo al centro del marciapiede ed uno strano mix di asfalto e porfido. E’ ancora polemica sui social: “Chi controlla?” GIUGLIANO –


Palo al centro del marciapiede ed uno strano mix di asfalto e porfido. E’ ancora polemica sui social: “Chi controlla?”

GIUGLIANO – Il restyling del centro storico continua a destare malumori. Questa volta l’attenzione dei cittadini sui social si è focalizzata su via Cumana.

Dopo il restauro, infatti, nelle foto pubblicate sul gruppo “Sei di Giugliano se” è ben visibile un palo piazzato esattamente al centro del marciapiede che ostruisce il passaggio, soprattutto a passeggini e disabili.

Non solo, a far discutere è anche lo strano mix usato per il manto stradale: ai cubetti di porfido, infatti, si alternano lunghi tratti di asfalto in una strada storica.

Secondo i ben informati, le traverse del Corso Campano (tra cui, appunto, la strada in questione)  andavano pavimentate con il materiale recuperato dal Corso che però sarebbe misteriosamente scomparso.

12107241_10206561955500213_5885808043512088497_n“Ma si può pavimentare una delle strade più antiche della città, con dell’orribile asfalto? – si è sfogato un cittadino su facebook – In barba al rispetto per la memoria, il passato, la storia …”.

Poi sulla questione del palo ha aggiunto: “Chi è il genio?? Il progettista?? La direzione Lavori. .? Oppure il R.U.P. .?? Chi controlla?? Non vorrei essere nei panni della commissione di collaudo….”.

Ad alimentare la polemiche sono poi arrivati decine di commenti da parte di altri utenti.