“Permesso per Handicappati”, sui social è bufera sull’assessore Carla Rimoli

“Permesso per Handicappati”, sui social è bufera sull’assessore Carla Rimoli

In un post condiviso in tanti gruppi Facebook l’assessore con delega alla fascia costiera ha usato il termine al posto di “disabili”.


In un post condiviso in tanti gruppi Facebook l’assessore con delega alla fascia costiera ha usato il termine al posto di “disabili”. Tanti i commenti di utenti indignati

GIUGLIANO – Uno scivolone che si sarebbe potuto evitare quello dell’assessore con delega alla fascia costiera Carla Rimoli, che sui vari gruppi giuglianesi attivi su Facebook ha postato un avviso relativo ai permessi parcheggio per diversamente abili, usando per questi ultimi il termine “Handicappati”.

carla rimoli2
Il post dell’assessore

Tra i commenti del post sono arrivate le risposte stizzite di disabili e non, che hanno giudicato offensivo ed arcaico il termine usato dall’assessore. La Rimoli ha replicato ai commenti e si è difesa: “Sul tagliandino c’è la lettera H”. Pronta la risposta però di un utente che ha postato la foto del tagliandino: “Sulla richiesta è scritto: Contrassegno H, da abolire quanto prima”. Il tagliandino infatti reca la dicitura: “Parcheggio per Disabili” e non per Handicappati.

L’assessore, nonostante i molteplici inviti a scusarsi, ha rincarato la dose: “Chi mi conosce starà ridendo su questa cosa”. Intanto peró il caso è scoppiato. Si moltiplicano i commenti indignati di molti utenti ed è stato necessario addirittura l’intervento degli admin di uno dei gruppi giuglianesi che hanno chiesto all’assessore di modificare il post e rettificare lo “scivolone” linguistico.