Qualiano, quasi pronto l’impianto fotovoltaico

Qualiano, quasi pronto l’impianto fotovoltaico

Da alcuni giorni sul tetto del Comune, si stanno montando i moduli, per l’impianto che permetterà di azzerare, per il futuro i


Da alcuni giorni sul tetto del Comune, si stanno montando i moduli, per l’impianto che permetterà di azzerare, per il futuro i costi fissi relativi al consumo elettrico

QUALIANO – Da qualche giorno sul tetto della Casa comunale sono al lavoro operai specializzati. Si allestisce l’impianto fotovoltaico, che permetterà all’Ente pubblico di risparmiare complessivamente, a completamento del progetto, circa 100 mila euro.

E’ il primo risultato concreto e visibile dell’ufficio Europa!- ricorda Tommaso Picascia, consigliere delegato per l’U.E.-  A costo zero per i cittadini di Qualiano, realizziamo un impianto, che permette di azzerare “costi fissi” del Bilancio comunale. Un ringraziamento particolare va Francesco Tartaglione Francesco, Giuseppe  Scotto di Vetta Giuseppe, Tina Picascia Tina e ad Agostino Politano, per l’impegno che ogni giorno profondono, per il nostro Comune”.

Il progetto elaborato dall’Ufficio Europa è stato presentato e realizzato attraverso il MEPA e coniuga tutela dell’ambiente e risparmio economico. L’impianto fotovoltaico sul tetto della Casa comunale produrrà di KwP 56,244 di energia elettrica da fonte solare, necessari per far funzionare la struttura pubblica. Unitamente a ciò verranno efficientati gli infissi in quello che, tecnicamente, viene chiamato intervento di relamping.

Ad elaborare il progetto ai fini di un contributo di circa 200mila euro è stato l’Ufficio Europa con il progetto in risposta al bando ministeriale per l’efficientamento energetico di immobili pubblici, nell’ambito del P.o.i. Energia, ovvero del Programma Operativo Interregionale “Energie rinnovabili e risparmio energetico Fesr 2007-2013″.Un procedimento, di matrice europea, ma promosso dal dicastero dello Sviluppo Economico, che ne è l’Autorità di Gestione, espletabile unicamente attraverso l’approvvigionamento di beni e servizi tramite Mepa (Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione).

“I  soldi che verranno risparmiati con la messa in funzione dell’impianto fotovoltaico, potranno essere utilizzati, per erogare altri servizi alla cittadinanza. Siamo uno dei pochi Comuni ad avere un Ufficio Europa, con professionisti seri e competenti che lo fanno funzionare attingendo risorse per la nostra città. Il mio plauso va a tutti loro, perché so che stanno lavorando bene e con grande impegno”, chiosa il sindaco Ludovico De Luca.

(comunicato stampa)