Minacce alle moschea, Basile (FdI): “Segnale di una tensione molto alta”

Minacce alle moschea, Basile (FdI): “Segnale di una tensione molto alta”

Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia condanna il gesto intimidatorio nei confronti degli islamici di Giugliano.”Ma i musulmani condividano fino in fondo


Il consigliere comunale di Fratelli d’Italia condanna il gesto intimidatorio nei confronti degli islamici di Giugliano.”Ma i musulmani condividano fino in fondo i valori laici del nostro Stato”

GIUGLIANO – Riceviamo e pubblichiamo la nota del consigliere comunale di Fratelli d’Italia Vincenzo Basile in merito alle minacce subite dalla comunità islamica giuglianese.

“Premetto che da molti anni ho tra i miei assistiti cittadini di fede mussulmana provenienti da diversi paesi e con loro ho un ottimo rapporto di comprensione reciproca, quindi la mia apertura mentale, culturale e sociale nei confronti di cittadini di qualsiasi fede è totale.

Affermo che l’atto intimidatorio nei confronti della moschea è stupido e assolutamente da condannare. Ritengo che comunque è un segnale di una tensione molto alta, che esiste oggi tra i cittadini dopo i sanguinosi attentati terroristici effettuati in nome dell’Islam. L’obiettivo dei terroristi, che fanno tutti riferimento allo Stato Islamico, è quello di portare scompiglio e paura nelle nostre città. Vogliono colpire il nostro Stato laico, che tutela le libertà politiche, civili e religiose dei cittadini. Vogliono portare lo stesso caos e stati dittatoriali che sono presenti nel medio oriente dove le libertà personali e sociali sono limitatissime, le donne non hanno gli stessi diritti dell’uomo, ma sono spesso schiave nella loro casa, vige la legge islamica assolutamente non laica.

Credo sia indispensabile che le Comunità islamiche nel nostro Paese si aprano effettivamente alla società condividendo fino in fondo i valori laici delle libertà, dei doveri e dei diritti che il nostro Stato ha deciso di darsi, ciò al fine di una reale e condivisa integrazione . Pertanto, bisogna fare in modo che i cittadini di fede mussulmana possano liberamente professare la propria fede religiosa, apertamente e alla luce del sole, senza che la religione divenga pretesto di messaggi e comportamenti contrari allo Stato di diritto vigente in Italia”.

Vincenzo Basile Consigliere Comunale di Fdl -AN